FINANZIARIA: BERLUSCONI, SIAMO OPPOSIZIONE E VOTIAMO CONTRO
FINANZIARIA: BERLUSCONI, SIAMO OPPOSIZIONE E VOTIAMO CONTRO
A MASTELLA, DOBBIAMO AVERE COMPORTAMENTO LINEARE

Roma, 15 dic. (Adnkronos) - Silvio Berlusconi ribadisce e difende la scelta del Polo di votare contro la fiducia posta dal governo Dini e respinge le accuse di irresponsabilita'. ''Noi siamo opposizione, ci hanno messo all'opposizione. La maggioranza vota a favore e l'opposizione vota contro, e' sempre successo nella storia della Repubblica. E' tutto cosi' lineare e sinceramente mi sento moralmente abbattuto quando non si riesce a fare capire una realta' cosi' semplice''.

Secondo il leader di Forza Italia, percio', ''irresponsabile e' la sinistra che pretende di tenere in piedi un governo anche se non ha la maggioranza''. Berlusconi respinge poi anche l'ipotesi di chi sostiene che sarebbe necessario un governo per il semestre italiano di presidenza dell'UE: ''e' un anno che chiediamo le elezioni, anche per avere un governo nel semestre di presidenza''.

Qualcuno ricorda poi al cavaliere alcuni dissensi, in primis quelli espressi dal vicepresidente della Camera, Raffaele Della Valle, emersi fra i deputati ''azzurri'' rispetto alla decisione di votare contro la fiducia, e l'ipotesi di eventuali sanzioni che potrebbero scattare verso eventuali dissidenti: ''non siamo un partito centralista, certo non arresteremo nessuno, siamo spiriti liberi'' e' la replica del leader di Forza Italia.

L'ex presidente del Consiglio trova poi il modo di scambiare qualche battuta con Clemente Mastella: ''dobbiamo avere un comportamento lineare'', sottolinea Berlusconi, ''e infatti -replica l'esponente del Ccd- votiamo no''.

(Sam/As/Adnkronos)