FINANZIARIA: BERLUSCONI, UN 'NO' SENZA ASSENZE STRATEGICHE (2)
FINANZIARIA: BERLUSCONI, UN 'NO' SENZA ASSENZE STRATEGICHE (2)

(Adnkronos) - ''E' tutto come prima, anche la mia indignazione'', esordisce Berlusconi. ''Ma come si puo' pensare che un emendamento, neppure attuale come applicazione, possa tenere in sospeso o influenzare il nostro voto? E' al di la' delle mie possibilita' di comprensione... Quello che leggo sui giornali mi scandalizza''.

''Tutte le aziende hanno diritto di fare 'lobbing'. E tutte l'hanno fatta -afferma il cavaliere- nei due maxi emendamenti del governo c'e' la chiara dimostrazione, d'altra parte, della consorteria della spesa pubblica e del mercato delle vacche a cui noi siamo stati totalmente estranei''. Il leader del Polo esclude che ci sia stata ''trattativa'' sul terzo emendamento del governo. ''I capigruppo del Polo -dice- hanno solo consegnato le loro richieste su cinque punti. E poi, non c'e' stata alcuna trattativa, che mi risulti''. (segue)

(Pnz/Zn/Adnkronos)