FINANZIARIA: BERLUSCONI, UN 'NO' SENZA ASSENZE STRATEGICHE
FINANZIARIA: BERLUSCONI, UN 'NO' SENZA ASSENZE STRATEGICHE
''COMMENTI VERGOGNOSI SU EMENDAMENTO MEDIASET''

Roma, 15 dic. (Adnkronos) - ''Abbiamo preso una linea chiara, coerente e rigorosa. Voteremo 'no' alla fiducia. E non sono previste assenze strategiche da parte nostra, malgrado una informazione immonda scriva il contrario''. E' un Berlusconi ''indignato'' quello che, alla Camera, conferma ai giornalisti la decisiome di non votare la fiduca, anche a costo di far cadere il governo.

''Noi siamo all'opposizione per colpa di una manovra di palazzo -esclama il leader del Polo- da un anno abbiamo chiesto elezioni, vogliamo un governo autorevole anche per il semestre europeo. A questo punto, e' assurdo addossare a noi una qualunque responsabilita' in materia. Siamo la minoranza, tocca alla maggioranza votare la fiducia''.

Berlusconi e' ''indignato'' anche per i commenti dei giornali (''vergognoso'', definisce quello del 'Corsera') sull'emendamento Mediaset. ''Si vuole attribuire ad altri -afferma- la propria totale bassezza morale''. (segue)

(Pnz/As/Adnkronos)