FINANZIARIA: IN 19 ASSENTI ALLA SECONDA FIDUCIA, 17 DEL POLO (2)
FINANZIARIA: IN 19 ASSENTI ALLA SECONDA FIDUCIA, 17 DEL POLO (2)

(Adnkronos) - Da ultimo, vi sono i tre deputati che hanno lasciato Montecitorio dopo aver votato la prima fiducia: si tratta di due deputati di Forza Italia (Teso e Carlesimo) e di Nocera del Ccd. Da parte del Polo sono gia' stati annunciati provvedimenti discplinari a raffica nei confronti degli assenti dalle due votazioni. Il Presidente di An Gianfranco Fini ha gia' notificato il deferimento ai probiviri per tutti gli assenti del suo partito, fatta eccezione per Menia che e' a Mosca quale ''osservatore internazionale'' alle prossime elezioni legislative.

All'estero, ma 'ingiustificato', e' anche il deputato Pasetto: secondo i suoi colleghi e' in viaggio di piacere in Spagna. Gustavo Selva, per parte sua, considera ''piu' che giusto'' il provvedimento preso da Fini nei suoi confronti ma scarica la completa responsabilita' della sua assenza sulla Rai. ''Ho accettato di partecipare ad un convegno Siap solo dopo l'annuncio dei tg Rai di ieri sera di un voto alle 18. Ed infatti, eccomi qui...''.

Di Ugo Martinat, invece, nessuno ha saputo nulla nonostante insistenti ricerche. C'e' chi ironizza, ma non Fini. ''Anzi, comincio anche ad essere preoccupato...''. Provvedimenti sono annunciati anche dal segretario Lif Renato Ellero nei confronti dei 4 deputati assenti al primo voto. Tre, pero', si giustificano con ''il ritardo aereo'' e il ''guasto alla sirena della polizia che ci ha scortato''. E Azzaro Cantarutti, Battagia e Filippi ''ringraziano'' Gustavo Selva incontrato a Fiumicino,per averli fatti salire sulla sua macchina di servizio senza la quale non avrebbero partecipato neppure al secondo voto.

(Fer-Tor/Pn/Adnkronos)