GIORNALI: FELTRI, D'ALEMA HA RAGIONE SUL CHIACCHIERICCIO
GIORNALI: FELTRI, D'ALEMA HA RAGIONE SUL CHIACCHIERICCIO

Roma, 15 dic. -(Adnkronos)- ''Nei giornali c'e' troppo chiacchiericcio politico raccolto nei corridoi del Palazzo e nelle segreterie dei partiti. La diagnosi di D'Alema mi sembra giusta ma non condivido la sua medicina e il suo pessimismo sulle prospettive del nostro giornalismo''. Da posizioni ideali, come tiene a precisare, al j'accuse del segretario del Pds arriva un indiretto sostegno da Vittorio Feltri, direttore de ''Il Giornale''. ''Di chi e' la colpa di un tale stato di cose? Ci sono responsabilita' su tutti i fronti - ha risposto Feltri - ma quelle maggiori sono degli editori. Un forte contributo al degrado del giornalismo mi pare sia venuto, inoltre, dalla parte politica da cui e' nato D'Alema''.

Denunciare il modo sbagliato di raccontare le vicende del Parlamento - fa notare il direttore de ''Il Giornale'' - ''non significa fare a meno della politica ma descrivere le sue vicende in modo significativo e facendo a meno dei pettegolezzi. Noi abbiamo cercato di farlo con il caso Mancuso, mentre quasi tutte le altre testate lo hanno sottovalutato. Riconoscendo la mia faziosita', cerco, anche se non sempre ci riesco, di differenziarmi. E lo sforzo mi sembra che venga apprezzato, visto che il mio quotidiano e' l'unico che negli ultimi due anni ha aumentato copie anziche' perderle''.

(Pam/Pn/Adnkronos)