REGIONI: SCALFARO, PIU' AUTONOMIA INSIEME A SENSO DELLO STATO (2)
REGIONI: SCALFARO, PIU' AUTONOMIA INSIEME A SENSO DELLO STATO (2)

(Adnkronos) - Scalfaro ha quindi rilevato come le regioni abbiano ''bisogno di quella autonomia che tocca il settore finanziario, tema questo di grandissimo rilievo non soltanto per le regioni''. Il Capo dello Stato ha poi ironicamente una ''bella autonomia'' quella ''nella quale a un certo momento lo Stato, con una visione paterna,quindi assolutamente non positiva e non democratica, raccogliendo i fondi dei cittadini che pagano le tasse, li distibuisce. Che autonomia e'? Credo che non ci sia bisogno di commento''.

Dopo aver ringraziato i prefetti e la Polizia di Stato ''per come hanno affrontato la situazione che si e' determinata per il clima un po' imprevisto qualche giorno fa'', il Capo dello Stato si e' soffermato sul ruolo e sulla natura del Ministero dell'Interno, che, ha detto Scalfaro, ''non e' e non puo' essere un ministero di Polizia in un regime democratico''.

''Ricordo -ha proseguito Scalfaro- che, mentre ero ministro dell'Interno, di fronte ad una proposta in tal senso che era stata annunciata, mi presentai dal Presidente del Consiglio Craxi e gli dissi:'Presidente, se questa impostazione dovesse passare, io dichiaro subito che ho terminato il mio compito perche' non credo che nella concezione dello stato democratico ci sia spazio per un ministero di Polizia'. Credo che questa concezione sia un atto di lesione del concetto di stato democratico e rappresenti un pericolo serio. Quindi, nel momento in cui si guarda al ministero dell'Interno, occorre guardare alla politica interna di un Paese, di un popolo, alla politica interna che poi vuol dire la vita''.

(Rao/As/Adnkronos)