REGIONI: SCALFARO, PIU' AUTONOMIA INSIEME A SENSO DELLO STATO
REGIONI: SCALFARO, PIU' AUTONOMIA INSIEME A SENSO DELLO STATO

Roma, 15 dic. -(Adnkronos)- Occorre al piu' presto varare l'autonomia, anche fiscale, delle regioni. Ma questo concetto non dovra' essere assolutamente essere separato dal senso dello stato e dalla fedelta' alla Repubblica, ''una e indivisibile''. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, incontrando tutti i Prefetti della Repubblica oggi al Quirinale.

In un discorso di saluto durato piu' di mezz'ora, il Capo dello Stato, parlando ai Prefetti, ha tra l'altro affermato:''Da tempo si attende, ed io spero che accada al piu' presto, una discussione in cui la autonomia vera delle regioni abbia una risposta valida, costituzionale, equilibrata. Ma quanto piu' viene esaltata l'autonomia (ed il dettato dell'art. 5 della Costituzione non lascia sospetti su questo punto, perche' e' di una chiarezza assoluta) tanto piu' deve fare sintesi non solo col concetto, ma con la realta' viva dello Stato unitario, della 'Repubblica, una e indivisibile'. Non sono concetti contrastanti, assolutamente no. Sono concetti che si integrano''.

''L'autonomia -ha proseguito Scalfaro- e' il respiro delle regioni e contemporaneamente il respiro dell'unita' nazionale. Devo pero' esprimere un concetto al quale sono affezionato: cioe' che se l'autonomia fosse concepita in polemica con lo Stato, contro lo Stato, se mancasse di senso dello Stato, non e', non sara' e non sarebbe autonomia. Autonomia e senso dello Stato sono un fatto di armonia. Regioni e Stato sono un fatto di armonia''. (segue)

(Rao/Pn/Adnkronos)