RAIUNO: ''LA BIBBIA, MOSE''' (2)
RAIUNO: ''LA BIBBIA, MOSE''' (2)

(Adnkronos) - ''Abramo'' ha vinto il premio americano Best Jewish Teelvimage e ha ottenuto tre nomination al premio Emmy, l'Oscar televisivo, per il trucco di Mario Michisanti, le acconciature di Elda Magnanti e la musica di Marco Frisina. Il 12 dicembre dell'anno successivo ''Giacobbe'' di Peter Hall (una nomination agli Emmy per la migliore musica originale di Marco Frisina) ha fatto registrare un ascolto di 7.725.000 telespettatori con share del 25.94%. Infine ''Giuseppe'' di Roger Young in onda il 10 e il 12 marzo 1995, e' stato seguito da 10.064.000 telespettatori, con il 33.69% di share, nella prima serata, passati nella seconda a 11.043.000 con share del 38.16%. ''Giuseppe'' ha avuto cinque nomination al premio Emmy '95: per la migliore miniserie televisiva, categoria nella quale ha ottenuto la vittoria finale, per il miglior attore non protagonista (Ben Kingsley), per il miglior sound editing, per il miglior casting e per la migliore scenografia (Paolo Biagetti ed Enrico Sabbatini).

Inoltre si e' aggiudicato quattro nomination agli Ace, il massimo riconoscimento per i prodotti Tv delle emittenti via cavo: per il miglior attore non protagonista (Ben Kingsley), per il miglior art designer (Paolo Biagetti ed Enrico Sabbatini), per i migliori costumi (Enrico Sabbatini), e per la migliore musica originale (Marco Frisina).

Il progetto e' realizzato seguendo rigorosamente il testo biblico e ricostruendo non soltanto ogni fase della storia ma anche lo scenario in cui i fatti si svolsero e il modo di vivere degli uomini di quel tempo. Per questo la Lube si avvale di un gruppo di esperti biblisti di tutte le religioni monoteiste, quella cristiana con cattolici e ortodossi, l'ebraica e la musulmana, che, a partire dalla sceneggiatura, intervengono nella lavorazione con i loro consigli. (segue)

(Com/As/Adnkronos)