RAIUNO: ''LA BIBBIA, MOSE''' (8)
RAIUNO: ''LA BIBBIA, MOSE''' (8)

(Adnkronos) - Il film su ''Mose''' segue le peregrinazioni del popolo d'Israele dall'Egitto alla Terra Promessa, descritte nei libri ''Esodo, ''Levitico'', ''Numeri'', Deuteronomio'', che, assieme alla ''Genesi'', formano il ''Pentateuco'' dell'Antico Testamento. In particolare e' l'''Esodo'' a narrare la storia di Mose', che in egiziano significa ''salvato dalle acque''. Egli, infatti, che era figlio di lochebed della tribu' di Levi, appena nato venne messo dalla madre in una cesta di vimini e abbandonato sulle acque del Nilo perche' sfuggisse alla persecuzione di Rasmes II, ma in realta' a salvarlo fu Ptira, figlia del faraone, che lo trasse dal fiume e lo adotto', facendolo educare come un principe egiziano. Piu' tardi Mose' fu scelto da Dio come guida del suo popolo nella lotta per la liberazione dalla schiavitu' egiziana.

Con l'esodo dall'Egitto, avvenuto nel XIII secolo a.C., durante il regno del faraone Mernefta succeduto a Ramses II, Israele passa dalla struttura confusa di agglomerato di clan a quella di popolo unito e indipendente. Ma al dono della liberta', tutelato e offerto da Dio, deve rispondere con l'obbedienza ai comandamenti e alle leggi, descritti minuziosamente nei libri ''Levitico'' e ''Numeri''. E a Mose', mediatore tra Dio e il popolo, spetta il compito di indurre gli ebrei alla comprensione e al rispetto delle leggi di Dio. Compito non facile perche', come si legge nella Bibbia, il popolo d'Israele, pur essendo oggetto dell'amore di Dio, e' ribelle, ostinato, tentato dall'idolatria. Mose' porto' a termine la missione di comunicare al popolo la legge di Dio e di condurlo alla Terra Promessa in piu' di quarant'anni. Nel ''Deuteronomio'' e' scritto che egli mori' sul monte Nebo, sopra Gerico, a 120 anni, dopo aver affidato a Giosue', suo ministro e successore, il compito di introdurre il popolo eletto nella Terra di Canaan. (segue)

(Com/As/Adnkronos)