CALCIO: FRANCIA, ALTRI DUE CASI DI DOPING
CALCIO: FRANCIA, ALTRI DUE CASI DI DOPING

Parigi, 22 dic. (Adnkronos/Dpa)- Continuano nel campionato di calcio francese i casi di doping. Dopo quello piu' eclatante del portiere del Monaco, Fabien Barthez, ad entrare nell'occhio del ciclone della giustizia sportiva sono adesso due Oumar Dieng, del Paris Saint Germain, e Giles Hampartzoumian, del Cannes. Entrambi i giocatori sono risultati positivi al controllo antidoping -svoltosi dopo le partite Psg-Lille e Cannes-Monaco- e sono accusati di aver fatto uso di cannabis, una sostanza vietata in Francia che pero' non aumenta le performance agonistiche. Il presidente della federazione calcistica francese, Claude Simonent, ha parlato di un ''problema sociale'' ed ha annunciato l'insediamento di una commissione di lavoro, che dovra' studiare l'adozione di nuove misure contro il doping. Dall'inizio dell'anno sono cinque i calciatori francesi che hanno fatto uso di sostanze proibite.

(Ses/Pe/Adnkronos)