AFFITTI: ASSOEDILIZIA PROPONE 'FONDO SOCIALE'
AFFITTI: ASSOEDILIZIA PROPONE 'FONDO SOCIALE'

Milano, 27 dic. (Adnkronos)- Assoedilizia (Associazione Milanese della Proprieta' Edilizia) propone la costituzione di un Fondo Sociale, gia' in uso in altri Paesi, attraverso ''una dotazione finanziaria ai Comuni'', per ''intervenire, in sede di nuovi contratti di locazione, in favore dei soggetti economicamente deboli integrando, mediante un sussidio sociale, l'entita' dei canoni che gli stessi non sono in grado di pagare totalmente''.

''E' questa la vera forma di incentivazione delle affittanze di cui il nostro Paese ha bisogno -sostiene in una nota il presidente di Assoedilizia, Achille Colombo Clerici- con investimenti mirati, non in conto capitale bensi' in termini di costi ordinari e, quindi, proporzionalmente ben piu' contenuti dei primi, l'Ente pubblico puo' affrontare una massa di fabbisogno di gran lunga superiore''.

La sua proposta Colombo Clerici l'indirizza alla Regione Lombardia, a partire dalla situazione della domanda abitativa inevasa a Milano (17mila richieste) e dalla consistenza degli sfratti nel capoluogo lombardo (circa 20mila). Piu' in generale Assoedilizia sottolinea il ritardo nel nostro paese della politica di costruzione di alloggi popolari in Italia, oggi pari a 1.300.000 circa ovvero al 5 per cento del patrimonio immobiliare nazionale, contro il 10 - 12 per cento della media europea.

(Mil/As/Adnkronos)