IRI: STANDARD & POOR'S, 'NON E' UN MALATO TERMINALE' (2)
IRI: STANDARD & POOR'S, 'NON E' UN MALATO TERMINALE' (2)

(Adnkronos) - Tutti questi passi in linea teorica sono stati gia' decisi, ma ''in realta' ci sono mille ostacoli''. Alcuni sono esterni come il varo delle Authority. Altri, ricorda la Witt, ineriscono alla struttura stessa del gruppo. ''L'Iri sta attraversando un periodo di necessaria trasformazione con problemi particolarmente gravi. Per primo citerei il complesso dei debiti della Holding, verso il quale sono state pero' prese delle iniziative per raddrizzare la situazione. Poi ci sono dei problemi con delle controllate, come il disaccordo tra i vertici dell'istituto e quelli di Finmeccanica. Lo studio di Mckinsey potrebbe risolvere almeno il nodo della valutazione, con speranza e' che anche da questa vendita si possa ricavare il massimo possibile''.

Anche all'Alitalia, conclude l'analista, ''c'e' una situazione molto pesante. E' un insieme di problemi seri, ma che non assimilirei all'immagine di una malattia terminale anche perche' sono stati avviati degli aggiustamenti per far ripartire questi settori dell'economia ed alleggerire il peso sulle finanze pubbliche''.

(Maz/Pe/Adnkronos)