GOVERNO: NEGRI, VERIFICA ALLA CAMERA DOPO 31 DICEMBRE
GOVERNO: NEGRI, VERIFICA ALLA CAMERA DOPO 31 DICEMBRE
ATTENZIONE E RISPETTO PER ESPLORAZIONE BERLUSCONI

Roma, 27 Dic. (Adnkronos) - Dini convochera' un Consiglio dei Ministri tra domani pomeriggio e dopodomani per approvare ''la manovrina di fine anno, un ritocco che bisogna fare per reperire i 5000 miliardi che mancano''. Entro il 31 dicembre, poi, ''Dini portera' le dimissioni del governo al Presidente della Repubblica. A quel punto si aprira' la verifica politica che si svolgera' alla Camera dei Deputati, 'culla' dell'esecutivo''. Quando? ''La convocazione verra' fatta di comune accordo dal Presidente della Camera dei Deputati Irene Pivetti e dal Presidente del Consiglio che pronuncera' un discorso in aula''.

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Guglielmo Negri, in una intervista al GR Rai, traccia dunque le prossime tappe del cammino del governo e sottolinea, ancora una volta, l'importanza del semestre di presidenza italiana UE, il cui programma sara' sottoposto dal Minsitro degli Esteri e dai ministri competenti (Lavoro, Trasporti ed altri) al vaglio del Parlamento Europeo il prossimo 17 gennaio. ''Se il governo sara' tecnico o politico lo decideranno le forze politiche - puntualizza Negri - l'importante e' che il governo italiano, qualunque esso sia, agisca sulla base della ampia piattaforma discussa e approvata dalla Camera''.

Per questo, da Palazzo Chigi si guarda con ''grande attenzione e rispetto'' a tutti i tentativi, come quello fatto da Silvio Berlusconi, che ''possano portare ad un accordo largo in sostegno al semestre UE''.

(Pol/As/Adnkronos)