MUSICA: 883 E PINO DANIELE I RE DELLE HIT PARADE 1995
Standard Sfoglia
MUSICA: 883 E PINO DANIELE I RE DELLE HIT PARADE 1995
MINA DELUSIONE DELL'ANNO

Roma, 28 dic. (Adnkronos) - Sono gli 883 i re delle hit parade in Italia nel 1995: il gruppo di Max Pezzali vanta infatti nell'anno che sta per finire il numero piu' alto di primi posti nelle classifiche di vendita settimanali. Il disco ''La donna, il sogno e il grande incubo'' ha stazionato per ben dieci settimane (oltre due mesi) al vertice della classifica. In seconda posizione, con sei primi posti, ''Made in heaven'' dei Queen (il disco e' ancora attualmente primo in classifica), ''Non calpestare i fiori nel deserto'' di Pino Daniele. Poi Zucchero (''Spirito divino'') e Claudio Baglioni (''Io sono qui'') con quattro primi posti. Buone performance anche per ''Le ragazze'' dei Neri per caso (tre settimane primi in classifica) e ''Nobody else'' dei Take That (tre primi posizioni).

Dominata dai cantanti italiani la classifica annuale degli artisti che maggiormente hanno stazionato nella ''Top 25'', i 25 dischi piu' venduti: 34 settimane (circa otto mesi) in classifica per Pino Daniele, assieme a Gianluca Grignani (''destinazione Paradiso'') e Spagna (''Siamo in due''), in classifica per gran parte dell'anno. Il primo tra gli stranieri e' ''No need to argue'' dei Cranbierries, rivelazione pop dell'ultimo anno; con 30 settimane di permanenza (destinate ad aumentare perche' il disco e' ancora in classifica) ''Spirito divino'' di Zucchero.

Ottimi risultati anche per gli album dei Neri per caso (28 settimane di permanenza), Irene Grandi (''In vacanza da una vita'', 27 settimane), Giorgia (''Come Thelma & Louise'', 23 settimane) e 883 (23 settimane), Raf (''Manifesto'', 22 settimane). La delusione dell'anno porta il nome di Mina: ''Pappa di latte'', l'ultimo album della cantante di Busto Arsizio, dopo una fugace apparizione al secondo posto in classifica, e' rimasto nelle posizioni di rincalzo per altre tre settimane prima di scomparire.

(Mag/Gs/Adnkronos)