MOSTRO FIRENZE: IN AULA POCHI SPETTATORI, TRE SCRITTORI
MOSTRO FIRENZE: IN AULA POCHI SPETTATORI, TRE SCRITTORI

Firenze, 29 gen. - (Adnkronos) - Non attrae piu' di tanto i fiorentini il processo d'appello a Pietro Pacciani, il presunto ''mostro di Firenze''. Questa mattina, all'apertura del dibattimento, erano pochi gli spettatori e sono rimasti ancora meno quando hanno saputo che il contadino di Mercatale non si sarebbe presentato in aula. Folta invece la schiera di avvocati e soprattutto di giornalisti e teleoperatori.

Tra il pubblico anche tre scrittori: una seria e compassata signora inglese, una giovane giapponese appassionata di crimini ed un professore di storia e filosofia che con le sue tesi ha fatto arrabbiare Pietro Pacciani. La scrittrice inglese, che da anni vive nel capoluogo toscano, e' Magdalene Nabb, autrice di gialli che hanno per protagonista un tenace ed umile sottufficiale dei carabinieri, il maresciallo Guarnaccia. La Nabb, al suo investigatore ha fatto compiere una indagine sul caso del ''mostro'', raccontata in un libro che uscira' a giugno prossimo. Accanto alla Nabb ha preso posto la scrittrice giapponese Natsu Shimamura, che ha distribuito a giornalisti e avvocati copie del suo libro, scritto in giapponese, sul caso del ''mostro di Firenze''. Il terzo scrittore e' un colpevolista convinto, Giuseppe Alessandri, docente scolastico e opinionista televisivo. Ha scritto un libro ''La leggenda del Vampa'', che racconta particolari inediti sul contadino di Mercatale tanto da spingerlo a querelarlo.

(Afi/Zn/Adnkronos)