CONSULTAZIONI: FINI, ORA NON C'E' ACCORDO MA REGISTRIAMO CONVERGENZE (2)
CONSULTAZIONI: FINI, ORA NON C'E' ACCORDO MA REGISTRIAMO CONVERGENZE (2)

(Adnkronos) - Fini si e' detto certo che il presidente della Repubblica conferira' l'incarico in tempi brevi. Quanto ai nomi il presidente di Alleanza nazionale ha ribadito la propria contrarieta' all'ipotesi di un ritorno di Lamberto Dini. ''La nostra posizione -ha spiegato- non deriva da pregiudiziali nei confronti delle persone, ne' del resto le forze politiche possono porre veti in questa materia. Possono solo dare al presidente della Repubblica delle indicazioni ed e' quello che noi abbiamo fatto. Per noi -ha proseguito Fini- e' importante che il presidente incaricato abbia esperienza di questioni costituzionali. Quindi il nostro non gradimento ad una ipotesi Dini non e' motivata da pregiudiziali ma da ragioni di opportunita' politica''.

A Fini i giornalisti hanno chiesto se a questo identikit del presidente incaricato corrispondessero ad esempio i nomi di Amato e Ciampi, e il presidente di An ha risposto di no, mentre ha dato risposta affermativa alla medesima domanda sui nomi dell'ex presidente della Repubblica Cossiga e dell'attuale presidente del Senato Scognamiglio. Alleanza nazionale, quindi ripete il suo no ad un 'tecnico'. Ma se poi dal Quirinale l'incarico dovesse essere conferito proprio a Dini? ''In questo caso -ha risposto Fini- noi non ci sottrarremmo al dialogo, ma il medesimo dialogo, dal nostro punto di vista, diventerebbe piu' difficile''. (segue)

(Fer-Rao/Zn/Adnkronos)