MUSSOLINI: IL NIPOTE GUIDO SI CANDIDA ALLA CAMERA CON RAUTI
MUSSOLINI: IL NIPOTE GUIDO SI CANDIDA ALLA CAMERA CON RAUTI
''MIA CUGINA ALLESSANDRA? NON CAPISCO COME POSSA STARE IN AN''

Roma, 31 gen. (Adnkronos) - Un altro nipote del Duce potrebbe presto sedere sugli scranni di Montecitorio, accanto all'onorevole Alessandra Mussolini. Guido Mussolini, 57 anni, figlio di Vittorio, secondogenito del capo del fascismo, e' infatti il candidato del Movimento Sociale Fiamma Tricolore per le elezioni suppletive che si terranno il 25 febbraio nel collegio pugliese di Trani: in ballo c'e' l'assegnazione del seggio per la Camera lasciato vuoto dal deputato di An Gaetano Olivieri, recentemente scomparso.

Dopo aver abbandonato l'Italia poco piu' che bambino e aver trascorso quarant'anni tra il Venezuela e l'Argentina, Guido Mussolini e' tornato in Italia all'inizio del '91. Mai in precedenza attratto dalla politica, il figlio di Vittorio ha deciso di fare il grande passo accettando la candidatura che gli ha proposto Pino Rauti: ''Mi rendo conto - ha detto all'Adnkronos - che nel nostro Paese non e' piu' possibile tacere, che qualcuno deve tenere alto il nome dei Mussolini e rivendicare i valori sociali del fascismo, che sono poi quelli alla base di molte leggi ancora in vigore''.

Sui motivi per i quali Guido Mussolini ha scelto il partito di Rauti anziche' Alleanza Nazionale, dove milita la cugina Alessandra, ha dato questa spiegazione: ''Ritengo piu' coerente impegnarmi in un partito di vecchio stile come il movimento sociale, almeno non usa l'antifascismo per fini strumentali''. Quanto all'altra nipote del Duce, Guido ha dichiarato: ''Con lei ho buoni rapporti, ma non capisco come possa stare in An''.

(Pam/Gs/Adnkronos)