REGIONE PIEMONTE: MAGGIORANZA DIVISA SULLA FAMIGLIA
REGIONE PIEMONTE: MAGGIORANZA DIVISA SULLA FAMIGLIA

Torino, 31 gen. (Adnmronos) - E' polemica in regione a Torino per il progetto di legge ''per il sostegno della famiglia e dei comportamenti solidaristici'', presentato da sette consiglieri di Forza Italia. A creare perplessita' all'interno della maggioranza di centro destra e' l'articolo 2 del progetto che recita: ''la regione riconosce l'esistenza delle unioni di fatto, fondate su un legame consolidato e socialmente assunto di convivenza e solidarieta' da persone di sesso diverso, predisponendo interventi di politica sociale''.

Una posizione che contrasta con quella assunta nei mesi scorsi dagli alleati di governo (Ccd, Cdu, An) che avevano presentato un disegno di legge, poi approvato dalla giunta, che esclude le famiglie di fatto dagli interventi regionali di politica sociale. (segue)

(Red/Pe/Adnkronos)