ORDIGNI BELLICI: DOMANI POSSIBILE APERTURA A3 PER REGGIO
ORDIGNI BELLICI: DOMANI POSSIBILE APERTURA A3 PER REGGIO
ATTIVI I 2 NUMERI VERDI, 2000 TELEFONATE AL GIORNO

Roma, 20 feb. (Adnkronos) - Possibili sviluppi sulla viabilita' in Calabria, intralciata in questi giorni dalle operazioni di disinnesco di un ordigno bellico inesploso rinvenuto a Villa San Giovanni. Potrebbe, infatti, riprendere domani il transito del traffico pesante sulla A 3 che, invece di fermarsi al casello di Rosarno, potra' proseguire fino a Reggio Calabria. Restera', invece, sicuramente interdetto, ancora per i prossimi giorni, il transito dei mezzi commerciali diretti a Villa San Giovanni per i traghettamenti in Sicilia.

A darne notizia all'Adnkronos e' il Dipartimento della Protezione Civile che sottolinea: ''Gli esperti del Centro Operativo Misto di Villa San Giovanni presumono gia' da domani di poter dare ''via libera'' anche ai mezzi pesanti su questo tratto autostradale, ma la conferma definitiva potranno fornirla solo in giornata, dopo le valutazioni conclusive sugli ultimi sviluppi delle operazioni di disinnesco''.

Sempre dal Dipartimento, intanto, confermano che sono attivi tutti e due i numeri verdi messi a disposizione dei cittadini, e cioe' l'167-278443 della Prefettura di Reggio Calabria, e l'167-282520 del Centro Operativo Misto del Comune di Villa San Giovanni. ''Da quando e' stato attivato il numero -riferiscono dal Centro Operativo Misto- abbiamo ricevuto piu' di duemila telefonate al giorno provenienti da tutt'Italia, in maggioranza per ricevere informazioni sulla viabilita' e sui possibili pericoli determinati dalla bomba inesplosa''. (segue)

(Ada/Gs/Adnkronos)