PROCESSO BERLUSCONI: DIFESA LEADER FI CONTRARIA SOSPENDERE PROCESSO
PROCESSO BERLUSCONI: DIFESA LEADER FI CONTRARIA SOSPENDERE PROCESSO

Milano, 20 feb. -(Adnkronos)- La difesa di Silvio Berlusconi, rappresentata in aula dal prof. Ennio Amodio, non e' d'accordo con la pregiudiziale elettorale sollevata dal difensore di Cerciello al fine di sospendere il processo in corso. Anzi: ''Cio' che importa alla difesa di Silvio Berlusconi -dichiara Amodio- e' che il processo vada avanti proprio al fine di dimostrare l'innocenza del nostro assistito. Allo stato non si prefigurano pregiudiziali concrete''. Ma se i legali del Cavaliere di Arcore sono contrari alla sospensione, di opposto avviso e' il difensore di Paolo Berlusconi, l'avv. Vittorio Virga, il quale pero' sottolinea di non parlare a nome del suo assistito: ''La richiesta fatta dall'avv. Taormina -dichiara Virga- a mio avviso va accolta''.

Infine, un piccolo battibecco tra il presidente Carlo Crivelli e il difensore del generale. Al giudice che chiedeva all'avvocato se per caso, vista la sua richiesta, il suo assistito intendesse candidarsi per le elezioni, Taormina ha ribattuto sottolinendo ''anche questa e' prova della strumentalizzazione politica di questo processo''.

(Cri/Pn/Adnkronos)