USURA: ROMA, LA CITTA' D'ITALIA PIU' COLPITA (2)
USURA: ROMA, LA CITTA' D'ITALIA PIU' COLPITA (2)

(Adnkronos) - Ma ecco come appare il fenomeno nelle regioni piu' colpite. LAZIO: ''nella Capitale sono state registrate tutte le tipologie di usura: e' presente lo strozzino singolo, le finanziarie e la criminalita' organizzata. Lo strozzinaggio colpisce in eguale misura famiglie, pensionati, commercianti, artigiani ed imprenditori. Dal sondaggio risulta che il 60 per cento delle vittime ha un'eta' che va dai 40 anni ai 60 anni, tutte persone nel pieno dell'eta' lavorativa. Da non trascurare che il 20 per cento dei casi registrati ha piu' di 60 anni. I disoccupati sono quelli che presentano un minor grado di coinvolgimento nel fenomeno. La classe lavorativa piu' colpita e' quella del lavoratore dipendente, seguita subito dopo da quella del libero professionista''.

CALABRIA: ''I centri piu' colpiti sono Cosenza, Reggio Calabria, e Catanzaro, sia a livello dei centri urbani che nei piccoli centri di provincia. Contrariamente a quanto previsto l'usura non e' gestita solo dalla grande criminalita' organizzata. Il panorama delle tipologie di usurai e' infatti estremamente vario: operano,infatti, finanziarie illegali, collaboratori finanziari insospettabili, impiegati di banca, commercianti. La pratica dell'usura e' riconducibile in parte alle anomalie del sistema creditizio locale, che scoraggia l'accesso al credito,penalizzando i settori economici in potenziale espansione produttiva''.

PUGLIA. ''L'usura non e' presente con lo stesso peso in tutta la regione, anche se e' in lieve aumento. Il fenomeno presenta entita' minori ad Andria ed Ugento. Le vittime sono in genere piccoli e medi commercianti che hanno investito in attivita' produttive rivelatesi successivamente poco profittevoli e anche famiglie in difficolta' finanziarie''. (segue)

(Gia/Pn/Adnkronos)