ALITALIA: SINDACATI SCIOPERO SOSPESO, COMINCIA DISGELO
ALITALIA: SINDACATI SCIOPERO SOSPESO, COMINCIA DISGELO

Roma, 26 feb. (Adnkronos)- Dopo le tempeste delle ultime settimane, sembra aprirsi per l'Alitalia una fase di disgelo o, comunque, di relativa tranquillita'. Il primo segnale tangibile, giunto oggi al termine dell'incontro con il Presidente del Consiglio Lamberto Dini, e' la sospensione dello sciopero, proclamato per domani dalle ore 10 alle ore 18, che e' stato pero' riprogrammato per il 12 marzo prossimo con le stesse modalita' e con la manifestazione davanti alla sede dell'Iri.

A far recedere le nove sigle sindacali dall'azione di lotta sono state, innanzitutto, le garanzie ottenute dall'Esecutivo a Palazzo Chigi: la richiesta di sospensione dello sciopero e' stata accompagnata, infatti, dalle assicurazioni del Governo sulla volonta' di risanare e rilanciare la compagnia di bandiera, confermandone il suo ruolo di vettore globale; di non ricorrere ad aiuti di Stato e di avviare, piuttosto, l'operazione di ricapitalizzazione, che, secondo i sindacati, dovra' ammontare complessivamente a 2.500 miliardi perche' abbia veramente efficacia, e che vedra' in prima fila l'impegno dell'azionista ed il ricorso al mercato. E non solo: anche all'interno del Governo, riferiscono i sindacati, si sta affacciando l'ipotesi di un coinvolgimento diretto dei dipendenti.

A coronamento di queste garanzie, vi e' stato l'ulteriore impegno del Governo a vigilare ed a monitorare sulla riapertura del tavolo negoziale tra azienda e sindacati. Dopo l'insediamento del nuovo amministratore delegato Domenico Cempella, che avverra' con l'assemblea del primo marzo prossimo, il Governo vedra' il nuovo vertice e l'Iri. Un incontro, questo, che preludera' al riavvio del dialogo tra la compagnia e i sindacati. (Segue)

(Mcc/As/Adnkronos)