GEMINA: ELETTO NUOVO CDA (2)
GEMINA: ELETTO NUOVO CDA (2)

(Adnkronos) - ''Gemina ha bisogno di un amministratore delegato che sia un uomo di azienda, capace di controllare e verificare gli andamenti delle controllate''. Questo profilo ideale del nuovo amministratore delegato di Gemina l'ha tracciato rispondendo agli azionisti Schlesinger stesso, sottolineando in particolare la necessita' di una gestione forte anche alla luce dei ''1.100 miliardi di lire di liquidita' disponibile, un importante capitale che attende di essere destinato''.

''Occorre restituire a Gemina credibilita' sul mercato e per questo serve un'ampia, almeno iniziale fiducia al suo nuovo Cda'', ha affermato Schlesinger indirizzandosi agli azionisti, in particolare ai piccoli i cui interventi in assemblea sono stati molto critici. Da segnalare prima del voto per il Cda la provocatoria proposta di un azionista di eleggervi ''Agnelli e Cuccia'' e quella giocata tutta sul filo del paradosso di Angelo Abbondio, amministratore delegato di Sinfonia Sim, uno dei piu' noti gestori italiani.

Abbondio ha proposto di riconfermare il Cda uscente per alcuni, ironici, motivi, fra cui il fatto che ''ancora non sono riusciti a portare a termine il loro compito di distruggere completamente la fiducia e il rispetto dei risparmiatori'', quello che ''i soldi raccolti con il recente aumento di capitale devono ancora essere tutti investiti, in modo che poi Gemina possa dare corso alla seconda parte'' e ancora la concessione agli amministratori uscenti della possibilita' di concorrere ad un eventuale ''Oscar del Risparmio''. (segue)

(Car/Zn/Adnkronos)