MANOVRA: ISCO, FORSE NON E' NECESSARIA
MANOVRA: ISCO, FORSE NON E' NECESSARIA

Roma, 26 feb. (Adnkronos) - ''La manovra di circa 10 miliardi per ricondurre il fabbisogno tendenziale del '96, pari a 120 mila miliardi a quota 109 mila 400 miliardi potrebbe non essere necessaria se diminuiscono i tassi di interesse''. Ad affermalo e' Giovanni Palmerio, presidente dell'Isco, a margine dell'incontro sul rapporto semestrale dell'Istituto.

Palmerio spiega che ''la diminuzione di un punto dei tassi di interesse comporta una riduzione di spesa, e quindi del fabbisogno, di circa 8-9 mila miliardi. Poiche' l'inflazione e' prevista in notevole calo nel '96, noi prevediamo che sara' inferiore al 4 per cento, i tassi di interesse potrebbero diminuire nel corso dell'anno e quindi la manovra non sarebbe necessaria. Molto pero' -sottolinea- dipendera' dal quadro di stabilita' politica''.

(Cre/As/Adnkronos)