MUSICA: ROBBIE WILLIAMS RITIRA L'ISTANZA CONTRO LA BMG
MUSICA: ROBBIE WILLIAMS RITIRA L'ISTANZA CONTRO LA BMG

Londra 26 feb (Adnkronos/Dpa) - Robbie Williams, l'ex cantante dei Take That, ha ritirato l'istanza presentata contro la casa discografica 'Rca', e di riflesso contro la 'Bmg', in cui accusava l'etichetta di voler bloccare senza ragione la sua carriera da solista. Williams ha anche ritirato le obiezioni che aveva avanzato contro il 'Greatest hits' di Take That, da cui aveva lamentato la indebita scomparsa della sua voce da un brano; obiezioni che avevano ritardato l'uscita del disco ormai fissata inderogabilmente per il prossimo 25 marzo.

All'ultimo momento, quando gia' le parti erano stato convocate davanti alla High court di Londra, i legali di Williams e la 'Bmg records' hanno annunciato di avere raggiunto un accordo fuori dal giudizio che ha portato l'artista a ritirare la denuncia. E' stato un dirigente della Bmg a spiegare che ''Robbie Williams ha annunciato di aver ritirato la sua causa contro la 'Bmg records limited'', riferendo anche le parole dell'ex cantante del celebre gruppo pop che ha 'celebrato' lo scioglimento con l'esibizione al Festival di Sanremo di venerdi' scorso. Williams si e' detto ''molto spiacente per aver presentato istanza contro la 'Bmg'. Io -ha aggiunto- accetto nella sua completezza la validita' del mio contratto con la Bmg. Rimango un artista della Bmg''. Un po' piu' determinato John Preston, chairman della 'Bmg Records', che ha commentato: ''E' una vergogna che Robbie non sia venuto a parlare con noi dopo aver intentato la causa'', aggiungendo solo dopo ''vogliamo il meglio per lui e per gli altri membri dei Take That''. Passo indietro di Williams anche per quel che riuguarda l'analoga istanza presentata contro la 'Arista Records' negli Stati Uniti.

(Spe/As/Adnkronos)