IRAQ: W.P., ''CONTINUA LA COSTRUZIONE DELL'ATOMICA''
IRAQ: W.P., ''CONTINUA LA COSTRUZIONE DELL'ATOMICA''

Washington, 28 feb. (Adnkronos) - A cinque anni dalla guerra del Golfo, l'Iraq potrebbe essere di nuovo sul punto di costruire una bomba atomica. A lanciare l'allarme, dalle colonne del Washington Post, e' Michael Eisenstadt, esperto militare dell'Institute for Near East Policy. A breve termine - scrive Eisenstadt - all'Iraq basterebbe acquistare materiale fissile sul mercato nero. La possibilita' di ottenerlo dall'ex Unione Sovietica e' in questo momento tutt'altro che remota. Alla fine dell'anno scorso, Baghdad e' riuscita a comperare illegalmente dei perfezionati giroscopi provenienti dai missili a lunga gittata che la Russia ha distrutto in adempimento ai vari trattati sul disarmo. L'esportazione di componenti di tali missili e' rigorosamente vietata. Cio' nonostante i giroscopi hanno trovato la strada di Baghdad, rileva Eisenstadt.

Questo episodio ha dimostrato che in seno all'apparato militare russo esistono persone disposte a vendere il materiale piu' pericoloso e sofisticato. Ed ha confermato altresi' che l'Iraq continua a lavorare alla costruzione di armi di distruzione di massa in violazione di tutte le risoluzioni delle Nazioni Unite. (segue)

(Ses/Pe/Adnkronos)