TURCHIA: ACCORDO DI MASSIMA FRA YILMAZ E CILLER
TURCHIA: ACCORDO DI MASSIMA FRA YILMAZ E CILLER

Ankara, 28 feb. -(Adnkronos/Dpa)- La signora Tansu Ciller, leader del Partito della Giusta Via (Dyp, conservatore), e il suo rivale politico Mesut Yilmaz del Partito della Madrepatria (Anap, nazional-liberale) hanno annunciato l'accordo per la formazione del 53mo governo della storia repubblicana turca. I due partiti di centro-destra avevano gia' tentato, nel corso della lunga crisi politica iniziata all'indomani delle elezioni dello scorso 24 dicembre, ma i tentativi si erano rilevati infruttuosi a causa dell'antipatia personale che divide i due leader. ''Abbiamo raggiunto l'intesa totale -ha detto Yilmaz al termine dei colloqui con la Ciller-, speriamo di formare il governo al piu' presto possibile''. La coalizione dovrebbe rimanere al governo per cinque anni, l'intero mandato legislativo.

La Ciller ha confermato che e' stato raggiunto l'accordo anche sul sistema di rotazione alla guida del governo, non volendo rivelare ulteriori dettagli. Un comitato congiunto di otto persone lavorera' per scrivere il programma di governo, mentre Yilmaz e Ciller definiranno la distribuzione dei ministeri ed il sistema di rotazione. Secondo fonti dei due partiti, Yilmaz dovrebbe ottenere la guida del governo durante tutto il 1996, per poi cederla per il biennio 1997-1998 alla Ciller, e riottenerla nel 1999. L'ultimo anno dovrebbe andare ad una terza persona, in maniera da non influenzare l'andamento delle elezioni. Nessuno dei due leader manterra' un ministero mentre l'altro sara' primo ministro. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)