AMMINISTRATIVE: FIRME FALSE, CHIESTI 71 RINVII A GIUDIZIO (2)
AMMINISTRATIVE: FIRME FALSE, CHIESTI 71 RINVII A GIUDIZIO (2)

(Adnkronos) - Sul nome degli indagati e sulle diverse posizioni, per il momento, vige il piu' assoluto riserbo. Si sa solo che il fascicolo su Forza Italia sara' trasmesso alla procura di Venezia in quanto nell'inchiesta e' coinvolto anche il pretore onorario del tribunale di Udine, Elisabetta Mizzau.

Il procuratore Caruso -come per prevenire le accuse all'operato dei giudici, visto che ''firmopoli'', come e' stata ribattezzata l'inchiesta- e' scoppiata in piena campagna elettorale- ha voluto sottolineare che le richieste di rinvio a giudizio sono state depositate in segreteria prima dello scioglimento delle Camere. ''A causa degli adempimenti burocratici, pero' -ha aggiunto- gli atti sono stati trasmessi al gip appena due giorni fa''.

Lo ''scandalo'' delle firme irregolari era incominciato subito dopo le elezioni dell'aprile 1995 e aveva portato all'arresto di dodici persone. Tra questi, cosa che desto' non poco scalpore, c'erano il pretore forzista Elisabetta Mizzau e il verde Emilio Gottardo, che al tempo era assessore al comune di Udine.

Erano state Guardia di Finanza e Carabinieri, negli scorsi mesi, a raccogliere le testimonianze di oltre 4 mila persone.

(Ats/Zn/Adnkronos)