DINI: BERLUSCONI, CONOSCEVO QUELLO CHE NEL '94 ATTACCO' BANKITALIA (2)
DINI: BERLUSCONI, CONOSCEVO QUELLO CHE NEL '94 ATTACCO' BANKITALIA (2)
PRONTO IL PRIMO MANIFESTO ELETTORALE

(Adnkronos) - Berlusconi ha poi criticato l'azione del governo Dini, riferendosi ad una serie di provvedimenti: la manovrina ''che ha fatto salire l'inflazione, la tassa dei poveri, dal 3,8% al 5,8%''; la legge elettorale per le elezioni regionali ''che ha portato quattro milioni di schede nulle''; la riforme previdenziale, ''diversissima da quella che lo stesso Dini aveva impostato con me un anno prima, scritta dai sindacati, con il buco dell'Inps che e' rimasto aperto''; ''il provvedimento illiberale della par condicio''; la legge Finanziaria, ''che ci tiene lontani dall'Europa''; ''il dissidio con la Francia e con Chirac''; il caso Mancuso, ''di un ministro allontanato soltanto perche' ha fatto soltanto il suo dovere''; il decreto sull'immigrazione, ''perfettamente inapplicabile''; ''per non parlare del prelievo dei dieci per cento e del ricavometro, che e' stato denominato da tutti il ricattometro''.

Berlusconi ha quindi rilanciato i temi della campagna elettorale del Polo, presentando il primo manifesto con la sua foto e con lo slogan: ''il mio impegno, lavorare cinque anni per cambiare l'Italia nell'interesse di tutti''.

(Sam/Zn/Adnkronos)