DINI: BERLUSCONI, CONOSCEVO QUELLO CHE NEL '94 ATTACCO' BANKITALIA
DINI: BERLUSCONI, CONOSCEVO QUELLO CHE NEL '94 ATTACCO' BANKITALIA
''NON VOLEVA DARLA ALLE SINISTRE, ORA A LORO DA' L'ITALIA''

Roma, 28 feb. (Adnkronos) - ''Sorpreso no, deluso si''' per le ultime scelte politiche di Lamberto Dini. Ospite del direttore del Tg5, Enrico Mentana, Silvio Berlusconi attacca a testa bassa il presidente del Consiglio. ''Conoscevo un altro Dini'', ripete, e racconta ''un solo episodio. Si ricordera' come sono stato accusato di essere il nemico della Banca d'Italia. Io non ho mai detto nulla ne' contro il governatore ne' contro la Banca d'Italia, non ho mai avuto una posizione negativa nei confronti del nostro Istituto centrale.

''La battaglia era tutta e soltanto di Dini che non voleva fosse nominato a direttore generale una persona della quale lui diceva che avrebbe consegnato la Banca d'Italia ai comunisti, alle sinistre. E ripeteva sempre questo. Evidentemente ha cambiato parere, perche' allora non voleva consegnare la Banca d'Italia alle sinistre, adesso ha deciso di consegnare alle sinistre l'Italia''. Un episodio, come ha ricordato Mentana, relativo alla nomina di Vincenzo Desario alla direzione generale di Bankitalia, riferito all'estate del 1994. (segue)

(Sam/Zn/Adnkronos)