ELEZIONI: DE CRESCENZO, CHE CI VADO A FARE IN SENATO?
ELEZIONI: DE CRESCENZO, CHE CI VADO A FARE IN SENATO?

Roma, 28 feb. (Adnkronos) - ''Che ci vado a fare in Senato?'' Cosi' Luciano De Crescenzo ha risposto ai rappresentanti delle forze politiche che gli hanno offerto una candidatura elettorale, mettendo fine cosi' alle ripetute ed insistenti richieste degli ultimi giorni. ''Sono stato contattato da tutti i partiti -ha rivelato all'Adnkronos il popolare scrittore- ad eccezione di Rifondazione comunista e la cosa sinceramente mi dispiace: non capisco, infatti, perche' sono disistimato da Rifondazione. Tutti coloro che mi hanno contattato mi hanno garantito un seggio senatoriale sicuro ma ha io ho rifiutato perche' un lavoro ce l'ho gia' e non avrei un motivo ideale per candidarmi. Solo se mi accorgessi che in Italia e' minacciata la liberta' sarei pronto a impegnarmi in politica''.

Alla domanda se si senta piu' vicino al centro-sinistra o al centro-destra, De Crescenzo ha replicato scherzosamente: ''Mi piace di piu' il centro storico. L'unica cosa che invidio ai parlamentari e' il permesso per entrare liberamente con l'auto nel cuore di Roma. Non avrei quindi dubbi a schierarmi, se ci fosse, con il partito del centro storico''.

(Pam/As/Adnkronos)