ELEZIONI: FAVERIO (LEGA) CONTRO ''CONSIGLIERI E BECCHINI''
ELEZIONI: FAVERIO (LEGA) CONTRO ''CONSIGLIERI E BECCHINI''
''ABBIAMO UNA DIGNITA' DA DIFENDERE''

Roma, 28 feb. (Adnkronos) - La Lega Nord e' pronta ad andare da sola alle prossime elezioni a dispetto dei ''becchini'' che la danno per spacciata e dei ''consiglieri'' che le propongono alleanze o desistenze. Anche a costo di perdere, ma conservando sempre la propria dignita'.

Lo afferma la parlamentare leghista Simonetta Faverio. ''Da qualche tempo -dice- attorno alla Lega si muovono due categorie: i 'consiglieri' (in buona e cattiva fede) e i becchini. I secondi li abbiamo gia' visti all'opera con scarsa fortuna da anni. Per loro la Lega e' gia' morta mille volte. Proseguano tranquillamente nelle loro profezie, ma sono convinta che resteranno ancora una volta delusi''.

La Faverio si rivolge quindi ai consiglieri che, dice, ''ci tirano per la giacchetta, sostenendo che la Lega deve necessariamente allearsi con qualcuno per non sparire, che con fare imperativo affermano che la Lega deve smussare i toni, che tentano di accreditare la tesi che esistano 'leghisti buoni, moderati e leghisti cattivi'''.

Questi consiglieri, secondo la Faverio, ''dimenticano che se uno crede nella dignita' di un'idea, se ha dignita' personale, se e' convinto della proposta per cui si e' battuto e' pronto a seguire il suo cammino anche se dovesse sfociare nella sconfitta''. Ma esistono anche, conclude l'esponente del Carroccio, ''vittorie che premiano chi non ha avuto paura della solitudine, chi ha saputo affrontare gli attacchi e gli insulti, chi ha difeso con dignita' le proprie idee''.

(Pol/As/Adnkronos)