ELEZIONI: SHOW IN TV TRA FEDE E MARONI
ELEZIONI: SHOW IN TV TRA FEDE E MARONI

Roma, 28 feb. (Adnkronos) - Botta e risposta in diretta tra Emilio Fede e Roberto Maroni nel corso del Tg4 delle 19.30. E' il direttore del Tg a dare fuoco alle polveri, chiedendo provocatoriamente: ''onorevole Maroni, e' soddisfatto?'', e aggiungendo: ''forse non c'e' molto da stare allegri...''. Di fronte allo stupore del suo interlocutore Fede precisa: ''c'e' Prodi, c'e' Dini...''.

A quel punto Maroni passa decisamente al contrattacco: ''sono avversari nostri cosi' come vostri'', dice. Immediata la replica di Fede: ''perche' dice 'vostri'?''. E Maroni: ''perche' mi pare che lei si candidi, o no?''. ''Chi glielo ha detto, i servizi segreti?''. Ribatte Fede. E Maroni: ''L'ho letto sui giornali di oggi. C'e' scritto che lei si candida con il Polo in Sicilia. Ce lo dica oggi in diretta: si candida o non si candida? Ci faccia fare lo scoop''. Fede risponde: ''gia', ora lo dico qui a lei. Lo diro' al momento opportuno, sempre che decidero' di candidarmi''. In quel caso, chiede Maroni, resterebbe direttore del Tg4? ''Purtroppo non posso. E' qui la difficolta' della scelta'', ammette Fede.

Nel corso del telegiornale Fede punzecchia ripetutamente Maroni domande del tipo: ''e' sicuro di non essersi pentito di aver fatto il ribaltone? Pensi: lei era ministro dell'Interno...'', oppure: ''che rapporti ha con Bossi? Buoni? Ne e' sicuro? Lei e' ancora il vice Bossi?''. Fino all'affondo finale: ''con la par condicio pare che ci voglia sempre un fatto di cronaca che giustifichi l'invito di un politico in televisione. Quale potrebbe essere il fatto di cronaca per invitare lei? Forse che e' arrivato quarto nelle primarie di Varese?''. Maroni risponde: ''quello che vuole. Magari il fatto che lei ha trasmesso degli ampi servizi su Berlusconi e Fini e non ha parlato neanche un secondo di Bossi''. Quindi la stoccata finale: ''direttore, le posso dire una cosa? Il 21 aprile, dopo i risultati elettorali, non usi piu' le bandierine: potrebbero portarle sfortuna''. Fede, colto alla sprovvista, esita qualche secondo, prima di rispondere: ''puo' darsi che non ci saro' piu' quel giorno in studio...''. E' la battuta che pone fine al match.

(Rao/Pe/Adnkronos)