USURA: CAIANIELLO, GOVERNO NON HA PRESENTATO EMENDAMENTI MA...
USURA: CAIANIELLO, GOVERNO NON HA PRESENTATO EMENDAMENTI MA...
(RIF. N.245)

Roma, 28 feb. (Adnkronos) - Il governo non ha presentato emendamenti alla legge antiusura, in discussione alla Commissione Giustizia della Camera in sede legislativa. Pero' chiedeva ''un momento di riflessione'' sulla formulazione dell'art. 1 comma 3 del testo approvato giovedi' scorso dal Senato. Lo ha detto il Ministro di Grazia e Giustizia, Vincenzo Caianiello, lasciando i lavori della Commissione di Montecitorio. ''La formulazione dell'articolo e' generica. Si chiedeva -ha spiegato- un momento di riflessione affinche' si potesse formulare nel modo piu' conforme al principio costituzionale della tipicita' della fattispecie penale''.

Presenterete degli emendamenti? ''No -ha replicato il ministro ai cronisti- perche' il testo lo dovranno approvare in serata. Questa mattina ci abbiamo provato, ma occorrerebbe qualche giorno per poterlo fare. Probabilmente, il rappresentante del governo rimasto in Commissione formulera' l'opposizione del governo soltanto a questa formulazione del terzo comma dell'articolo 1. Perche' per il resto -ha sottolineato Caianiello- c'e' la piena adesione, entusiastica, del governo a questa iniziativa parlamentare. Ma si puo' fare anche un po' meglio: questo era il significato dell'opposizione. Non alla legge, per carita'. Anzi'', ha ribadito Caianiello.

Per il ministro, non e' neanche ipotizzabile la soppressione di quel passo del provvedimento, ''perche' verrebbe meno la corposita'. In quella norma vi sono almeno tre o quattro figure che sarebbe stato meglio enucleare in una forma piu' precisa''.

(Rgg/Pe/Adnkronos)