USURA: COMM. GIUSTIZIA CAMERA APPROVA, E' LEGGE DELLO STATO (2)
USURA: COMM. GIUSTIZIA CAMERA APPROVA, E' LEGGE DELLO STATO (2)

(Adnkronos) - Generale soddisfazione dei deputati della Commissione Giustizia, che hanno comunque voluto sottolineare, nei commenti finali alla nuova legge, che essa potra' e dovra' essere migliorata. Ma, come ha detto Maiolo, ''abbiamo compiuto un primo passo. Sono contenta, anche se mi rendo conto che questa legge e' imperfetta. Si sarebbe dovuta fare qualche correzione, ma abbiamo privilegiato l'importanza dell'approvazione''.

Anche il progressista Giuseppe Di Lello rileva che ''la legge e' perfettibile. Ma -aggiunge- e' un passo avanti nella lotta all'usura. Stabilisce un tasso-soglie, e quindi da' certezza agli usurati, e istituisce un fondo di solidarieta', che potra' cominciare a consentire agli usurati di uscire dal tunnel''.

La Lega, spiega Sonia Viale, ''ha votato si', con quella precisazione sul Fondo, rispetto al quale siamo sempre stati contrari fin dall'inizio. Ma abbiamo preso atto di una modifica: per lo meno si puo' accedere al Fondo quando c'e' una richiesta di rinvio a giudizio e non semplicemente sulla base di una denuncia''.

Diametralmente opposta l'opinione di Tiziana Parenti. ''E' una pessima legge -afferma- che non risolvera' nessun problema, anzi aggravera' i problemi. Ritengo che non sia giusto, esclusivamente per propaganda elettorale, illudere la gente dichiarando che questa e' una legge che risolvera' i problemi. Io non amo la demagogia ed e' necessario che ognuno si assuma le responsabilita' di quello che fa. Questa normativa e' arrivata dal Senato con un aut-aut: prendere o lasciare. E' una cosa ricattatoria...''. (segue)

(Rgg/Zn/Adnkronos)