SANREMO: TRA GLI ACCUSATORI ANCHE CAVALLO PAZZO
SANREMO: TRA GLI ACCUSATORI ANCHE CAVALLO PAZZO

Roma, 28 feb. (Adnkronos) - Tra gli accusatori del Festival di Sanremo c'e' anche ''Cavallo Pazzo'', al secolo Mario Appignani. Nel libro-intervista di prossima pubblicazione, scritto da Lamberto Antonelli e Gabriele Paolini, dal titolo ''Seppellite il mio cuore in curva sud'' si parla esplicitamente del Festival di Sanremo.

''Nel 1992 -ricordano gli scrittori del libro- 'Cavallo Pazzo' irruppe durante la diretta della prima serata della manifestazione canora sanremese per gridare a tutto il pubblico che le giurie del Festival erano corrotte, pronunciando anche il nome del probabile vincitore, Fausto Leali. All'epoca -aggiungono gli autori del libro- fece molto discutere quel suo intervento, tanto che per lo scalpore provocato, si disse che gli organizzatori del Festival capovolsero l'ordine della classifica finale; infatti non vinse Leali ma Barbarossa, un cambiamento questo che smorzo' il tono delle polemiche precedenti.

(Spe/Zn/Adnkronos)