8 MARZO: CENSIS, PARITA' PIENA E DIFFUSA (2)
8 MARZO: CENSIS, PARITA' PIENA E DIFFUSA (2)

(Adnkronos) - Un altro segnale interessante, rilevato dal Censis, riguarda la scela tra l'avere piu' tempo o piu' denaro. Una quota maggioritaria di donne (74,5 per cento) preferirebbe piu' denaro mentre una quota maggioritaria di uomini preferirebbe avere piu' tempo libero.

Il percorso di crescita intellettuale e sociale delle donne trova fra le ragazze e le adoloscenti una conferma perentoria: la conquista della parita' scolastica nella durata e nella qualita' degli studi si traduce, nelle nuove generazioni, in pratica di vita.

Le ragazze vanno, rispetto ai ragazzi, piu' al cinema, a teatro, in biblioteca, leggono piu' libri; ma vanno anche piu' in discoteca e vanno piu' in giro con gli amici. Le ragazze sono piu' vitali e curiose e si direbbe, piu' determinate rispetto alle loro madri nel tradurre questo bagaglio di esperienze in ''un'autorealizzazione piena''.

Questa maggiore determinazione, quest'aderenza alla realta' delle cose ed a 'prendersi quello che piace' comincia ad influire anche sulla sfera dei rapporti affettivi e sentimentali: le ragazze guardano ai loro coetanei sempre piu' per le caratteristiche di appel fisico e gradevolezza estetica che per le caratteristiche di affididabilita' ed investimento sociale. Forse per questo, sottolinea il Censis, la pubblicita' punta molto sulla 'seduttivita'' dei giovani maschi e sulla capacita' di catturare simpatia e consensi dalle adolescenti femmine. (segue)

(Zad/Gs/Adnkronos)