FS: SCIOPERO 14-15 COMU E CAPISTAZIONE
FS: SCIOPERO 14-15 COMU E CAPISTAZIONE
''IN GUERRA CONTRO AZIENDA E SINDACATI CONFEDERALI''

Roma, 7 mar. (Adnkronos)- Disagi in vista per chi deve viaggiare in treno. E' confermato lo sciopero dei macchinisti dalle ore 21 del 14 e alla stessa ora del 15 marzo, indetto dal Comu. E insieme al personale di macchina del piu' potente sindacato autonomo delle ferrovie sciopereranno anche i capistazione aderenti all'Ucs e i macchinisti delle metropolitane di Roma, Napoli e Milano.

''Abbiamo voluto organizzare uno sciopero molto pesante -ha spiegato uno dei leader dei macchinisti Aldo Zanoni nel corso di una conferenza stampa- per far capire all'azienda, e soprattutto ai sindacati confederali, che le riorganizzazioni e il mancato rispetto degli accordi non devono passare sopra la nostra testa e non passeranno lisci''. Nel mirino dei macchinisti vi e' soprattutto la riorganizzazione prevista dall'azienda anche in seguito all'affidamento alle Fs delle ferrovie locali in concessione. ''Hanno gia' pronti i turni estivi, con 2.022 macchinisti in meno. E' questo che intendono per maggiore produttivita' -dice ancora Zanoni-, abbassare i costi riducendo il personale''.

Ma la rabbia del Comu (12.500 iscritti su 20mila macchinisti) e' rivolta principalmente verso i sindacati confederali, ''che fanno il pieno di tessere con il personale viaggiante e sono contrari alla nostra proposta di abilitare anche i capitreno, oggi personale inutile, alla guida dei treni''. Il Comu contesta, inoltre, alle Fs Spa di non aver previsto la loro presenza nelle consultazioni per il contratto e per la riorganizzazione, di non aver rispettato l'accordo del giugno del '95 relativo a una fase di sperimentazione del nuovo equipaggio viaggiante e di non ''aver ricevuto una risposta sull' avanzamento all'ottavo livello''. ''Noi siamo l'unica categoria -aggiunge Zanoni- che non fa carriera alle Fs. Nel frattempo, oltre la meta' dei dirigenti attuali viene dai sindacati confederali''.

(Pab/As/Adnkronos)