MAFIA: GDF SEQUESTRA BENI PER 2 MLD A PALERMO
MAFIA: GDF SEQUESTRA BENI PER 2 MLD A PALERMO

Roma 7 mar. - (Adnkronos) - La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo, su proposta del Sostituto Procuratore della Repubblica Egidio La Neve ed in base agli accertamenti svolti dal G.i.c.o. (Gruppo Investigazione Criminalita' Organizzata) della Guardia di Finanza, ha disposto il sequestro dei beni, per un valore complessivo di circa 2 miliardi e 400 milioni di lire, intestati allamoglie di Nicolo' Milano, nato a Palermo il 22.11.27.

In particolare sono stati oggetto del provvedimento:

- un terreno sito in contrada Sambucia di Palermo - 18 appartamenti situati a Palermo

Gli investigatori della Guardia di Finanza, al termine di minuziosi accertamenti, hanno dimostrato una evidente sperequazione fra il patrimonio accumulato nel tempo dal nucleo familiare del Milano ed i modesti redditi dichiarati dalla sola moglie del predetto, appena sufficienti a far fronte alle ordinarie esigenze di mantenimento familiare. Lo stesso Milano, fra l'altro,non risulta aver svolto attivita' lavorativa o dichiarato redditi al fisco. Milano, detto ''u ricciu'', e' stato accusato dal collaboratore di giustizia Salvatore Cancemi di essere ''uomo d'onore'' della famiglia di Porta Nuova di Palerno e di aver partecipato ad un duplice omicidio avvenuto nel luglio '82 nel capoluogo siciliano.

(Red/Zn/Adnkronos)