AUTOVELOX: AL FUNERALE MULTATI CARRO FUNEBRE E PARENTI
AUTOVELOX: AL FUNERALE MULTATI CARRO FUNEBRE E PARENTI

Grosseto, 19 mar. (Adnkronos) - Autovelox e polizia stradale sono stati inflessibili. Non ha alcuna giustificazione il superare i limiti di velocita' per andare a un funerale. Cosi' prima l'autista del carro funebre, poi i parenti del defunto, sono stati multati ed e' stata loro ritirata la patente.

Tutto e' successo questa mattina sull'Aurelia, alle porte di Grosseto. In un tratto di strada con limite di velocita' di 70 km orari, gli agenti della Polstrada si sono visti sfrecciare davanti ai loro occhi, ma soprattutto davanti alla macchinetta dell'autovelox, un carro funebre alla velocita' di 130 km orari. Alla guida Edoardo Babbanini di Orbetello, diretto all'obitorio di Grosseto per prendere la salma di una donna di 74 anni. Dietro il carro funebre, a velocita' uguale, viaggiavano le auto del figlio e di una nipote della donna. Ai tre autisti sono state ritirate le patenti, che saranno restituite dalla Prefettura tra un mese, ed e' stata loro elevata una multa, da pagare entro 60 giorni, di 540 mila lire. Il funerale si e' svolto, nel primo pomeriggio, regolarmente ad Orbetello.

(Afi/Gs/Adnkronos)