G.B.: GOVERNO LANCIA CAMPAGNA TV CONTRO I GRASSONI
G.B.: GOVERNO LANCIA CAMPAGNA TV CONTRO I GRASSONI

Londra, 19 mar. (Adnkronos) - La Gran Bretagna ha dichiarato guerra ai ''pigri grassoni''. E' partita oggi infatti una campagna di spot televisivi, costata nove milioni di sterline (circa 22,5 miliardi di lire) al governo britannico, per convincere i troppo pigri, e spesso sovrappeso, britannici a fare 30 minuti di moto al giorno, almeno cinque volte a settimana. L'idea dell'''Health education authority'' (Hea) e' quella di diffondere pero' una nuova immagine di fitness, lontana da quella fatta di faticose sedute in palestra, ma piu' ''casalinga''. Gli spot mostreranno come per stare in forma basti alzarsi dal divano e fare il giro dell'isolato, oppure darsi al giardinaggio, o impegnarsi in grandi pulizie e magari improvvisare qualche passo di danza con un familiare.

Con questa campagna, che durera' tre anni, le autorita' sanitarie britanniche sperano di convincere a fare del moto il terzo della popolazione che recenti studi definiscono ''completamente sedentaria''. Un'attitudine che contribuisce alla crescita del problema dell'obesita' nel Paese: secondo i dati dell'Hea il 56 per cento degli uomini britannici oggi sono sovrappeso ed il 13 obesi, mentre nel 1980 erano il 39 per cento sovrappeso e solo il sei obesi. Anche fra le donne si e' passati dal 16 per cento di sovrappeso nel 1980 al 46 per cento di oggi e dall'otto per cento di obese del 1980 al 16 di oggi.

(Red/Gs/Adnkronos)