BALENE: USA, RINVIO ESERCITAZIONI NATO PER PROTEGGERLE
BALENE: USA, RINVIO ESERCITAZIONI NATO PER PROTEGGERLE

Washington, 19 mar. (Adnkronos)- Gli ambientalisti americani hanno chiesto alla Nato di rinviare le esercitazioni militari programmate nelle acque della Florida e della Georgia, per proteggere le balene a rischio di estinzione che vivono ancora in quel tratto di mare. Tra il 2 gennaio ed il 22 febbraio scorso, sono stati infatti trovati morti ben cinque mammiferi marini, tre balenotteri e due balene adulte: i ''verdi'' sostengono che siano stati uccisi durante le esercitazioni militari, effettuate in quel periodo dalla Marina americana al largo della Florida e della Georgia. Gli ambientalisti hanno pertanto chiesto alla Nato di dare inizio alle manovre militari il primo aprile, quando la maggioranza delle balene saranno state messe in salvo nelle riserve marine del New England.

Le esercitazioni, che originariamente dovevano essere effettuate dal 23 marzo al 2 aprile, si svolgeranno sotto il comando americano e prevedono anche l'impiego di sottomarini ed aerei belgi, canadesi, danesi, tedeschi, olandesi e britannici. La Marina dal canto suo nega qualsiasi responsabilita' per la morte dei cetacei, e ipotizza invece che questi siano stati ''investiti'' da navi commerciali di passaggio. I mammiferi morti appartenevano alla specie cosiddetta delle ''balene giuste'', le prede piu' ambite dai cacciatori di cetacei. Della specie si contano oggi in tutto il mondo soltanto 300 esemplari.

(Red/As/Adnkronos)