CINA-TAIWAN: INIZIA IL TERZO ROUND DI ESERCITAZIONI
CINA-TAIWAN: INIZIA IL TERZO ROUND DI ESERCITAZIONI

Taipei, 19 mar. (Adnkronos/Dpa)- La Cina ha dato inizio al terzo round di esercitazioni militari nell'area settentrionale dello stretto di Taiwan, con 24 ore di ritardo a causa delle cattive condizioni metereologiche. Un membro del Consiglio per la sicurezza nazionale di Taipei ha riferito che le manovre sono cominciate al largo dell'isola di Pingtan. Le esercitazioni proseguiranno fino al 25 marzo prossimo e, come i precedenti lanci di missili, sono un tentativo di intimidire la popolazione taiwanese che il 23 marzo si rechera' alle urne per scegliere, per la prima volta direttamente, il proprio presidente.

Le nuove manovre aeronavali cinesi si svolgono ancora piu' vicine al territorio taiwanese, a 15 chilometri dalle piccole isole, lasciate ieri per ragioni di sicurezza da centinaia di residenti.

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Shen Guofang, ha espresso nuovamente la ''disapprovazione'' del governo di Pechino per la presenza militare degli Stati Uniti nello stretto e ha chiesto a Washington di ritirare immediatamente le due portaerei Independence e Nimitz: ''Washington deve richiamare subito le due portaerei perche' interferiscono con gli affari interni della Cina e provocano un incremento della tensione nello stretto'', ha detto Shen. (segue)

(Giz/As/Adnkronos)