DIRITTI UMANI: SUSANNA AGNELLI A GINEVRA
DIRITTI UMANI: SUSANNA AGNELLI A GINEVRA

Ginevra, 19 mar. (Adnkronos/Dpa) - ''L'Unione Europea prende nota con preoccupazione dei fattori di tensione che ancora ostacolano il raggiungimento di un futuro di pace per i territori della ex Jugoslavia malgrado la positiva conclusione degli accordi di Dayton/Parigi ed il nuovo impulso alla loro attuazione dato dalla recente conferenza di Roma''. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Susanna Agnelli, intervenendo - anche nella sua qualita' di presidente di turno del Consiglio dell'Unione Europea - questa mattina nel corso della 52ma sessione della Commissione diritti umani a Ginevra.

''Al rispetto dei diritti umani deve essere data la massima priorita' nel contesto dell'accordo di pace raggiunto'', ha ancora affermato il capo della diplomazia italiana, indicando nel ripristino delle infrastrutture dei diritti umani, nel ritorno dei profughi e degli sfollati, nella prevenzione di nuove violazioni dei diritti umani e delle liberta' fondamentali, nella preparazione delle elezioni e nella piena cooperazione delle parti con il tribunale internazionale dell'Aja i problemi umanitari e le questioni relative ai diritti umani per le quali e' necessario trovare una soluzione coinvolgendovi le Nazioni Unite ed altre agenzie internazionali. (segue)

(Ses/As/Adnkronos)