SEMESTRE UE: DIALOGO EUROMEDITERRANEO, IL PROGRAMMA
SEMESTRE UE: DIALOGO EUROMEDITERRANEO, IL PROGRAMMA

Roma, 19 mar. (Adnkronos) - Oltre 35 appuntamenti, tra riunioni preparatorie, gruppi di alti funzionari, conferenze dei ministri. Tante sono le iniziative promosse dall'Italia per il semestre di presidenza dell'Unione Europea per dare un seguito concreto alla Conferenza euromediterranea di Barcellona, attuando gli obiettivi di un appuntamento che segno' una nuova fase nelle relazioni tra i Paesi euromediterranei, con l'obiettivo di assicurare pace, stabilita' e prosperita' nella regione. Le iniziative convenute riguardano - a livello ministeriale - l'energia, l'industria, la valorizzazione del patrimonio storico-culturale, il turismo, e a livello di alti funzionari ed esperti le telecomunicazioni, gli investimenti, la cooperazione per l'ambiente, il dialogo sociale.

La presidenza italiana -e' stato reso noto oggi alla Farnesina- intende procedere all'attuazione della dichiarazione e del programma di lavoro attraverso azioni regionali e multilaterali, garantendo la sinergia tra i tre 'volet' del partenariato euromediterraneo: quello politico e della sicurezza, quello economico e finanziario, quello sociale, culturale e delle risorse umane. Per quanto riguarda l'aspetto politico e della sicurezza, un primo appuntamento riunira' gli Alti Funzionari a Bruxelles, il 26 e 27 marzo prossimi. Altra iniziativa importante, quella fissata per il 16-17 aprile, sempre nella capitale belga, dove si riunira' il Comitato per il partenariato euro-mediterraneo, incaricato di valutare i seguiti della Conferenza di Barcellona ed aggiornarne i lavori. (segue)

(Cin/Gs/Adnkronos)