SUDAFRICA: I MANDELA DIVORZIATI DOPO 38 ANNI DI MATRIMONIO
SUDAFRICA: I MANDELA DIVORZIATI DOPO 38 ANNI DI MATRIMONIO

Johannesburg, 19 mar. (Adnkronos/Dpa)- Si e' concluso a sorpresa, prima del previsto, il processo di divorzio tra Nelson Mandela e l'ormai ex moglie Winnie. I giudici del tribunale di Johannesburg hanno infatti dichiarato sciolta -dopo 38 anni di matrimonio- l'unione della celebre coppia, rifiutando nel contempo la richiesta di aggiornamento del processo che era stata presentata da Winnie, dichiaratasi determinata a salvare il matrimonio. Il divorzio e' stato concesso -ha motivato la corte- perche' i coniugi hanno vissuto in regime di separazione per oltre un anno, ed inoltre poiche' una delle parti non ha manifestato opposizione alla rottura del matrimonio. Anche se i giudici non hanno ancora definito gli aspetti economici del divorzio, persone vicine alla coppia hanno riferito che Winnie avrebbe chiesto come buonuscita la meta' dei beni del presidente sudafricano, precisamente una somma pari a 8,8 miliardi di lire.

Durante la prima udienza, i legali del presidente sudafricano avevano accusato Winnie di ''sfacciato adulterio'', riferendo quindi la ferma volonta' di Mandela di ottenere il divorzio. Il leader politico -dicendo ai giudici di essersi sentito dopo la scarcerazione ''l'uomo piu' solo del mondo''- aveva riferito alla corte di aver scritto una lettera a Winnie, pregandola di rendere la separazione ''il meno dolorosa possibile'' per il bene dei figli. Interrogato poi dal legale di Winnie, Mandela aveva dichiarato di non voler ''lavare i panni sporchi in pubblico'': non fatemi domande -aveva detto Mandela- le cui risposte mi spingerebbero poi a rivelare ''dettagli che danneggiano l'immagine'' della vostra cliente. (segue)

(Red/As/Adnkronos)