ZIMBABWE: RIELETTO MUGABE, RECORD NEGATIVO DI VOTANTI (2)
ZIMBABWE: RIELETTO MUGABE, RECORD NEGATIVO DI VOTANTI (2)

(Adnkronos/Dpa) - L'Ufficio elettorale aveva pero' escluso la possibilita' di un ritiro dalla competizione di Muzorewa e Sithole, sostenendo che il termine ultimo per il ritiro delle candidature scade tre settimane prima delle elezioni. In precedenza l'Ufficio aveva invece detto che, in caso di ritiro dei candidati, le elezioni sarebbero state cancellate. Mugabe -a quel punto senza piu' avversari- sarebbe stato eletto automaticamente per un altro mandato di sei anni, da aggiungersi ai 16 di potere consolidato che il ''padre padrone'' dello Zimbabwe ha gia' sulle spalle.

Il leader dello ''Zanu-Pf'' (Unione nazionale africana dello Zimbabwe-Fronte patriottico) -sempre piu' il partito di fatto unico nel Paese- aveva intrapreso quest'anno per la prima volta una costosissima campagna elettorale contro Muzorewa e Sithole, entrambi costretti invece a dover far fronte ad una drammatica scarsita' di fondi. Molti sono convinti che Mugabe lo abbia fatto per mettere sotto silenzio il malcontento della popolazione, suscitato dalla corruzione e dalla cattiva amministrazione che caratterizzano il suo regime.

La maggioranza della popolazione dello Zimbabwe -che conta 10,6 milioni di abitanti- vive in estrema poverta', e secondo molti osservatori l'astensionismo alle urne puo' essere letto come una protesta verso l'attuale regime. L'afflusso di votanti e' stato particolarmente basso nelle zone rurali e nelle citta' di Bulawayo e Mutare. Per tentare di vincere gli astensionisti, i membri dello ''Zanu-Pf'' hanno organizzato ''in extremis'' una campagna di mobilitazione per ''spiegare agli elettori la necessita' di esprimere il proprio voto''.

(Red/Gs/Adnkronos)