COMETE: HYAKUTAKE, GIA' VISTA DA ASTRONOMI DI ASIAGO E ARCETRI
COMETE: HYAKUTAKE, GIA' VISTA DA ASTRONOMI DI ASIAGO E ARCETRI
E' COME UNA GRANDE PALLA DI NEVE

Roma, 20 mar. (Adnkronos) - ''E' come una grande palla di neve''. Questo il commento dell'astronomo Marcello Felli, scientist senior dell'Osservatorio di Arcetri (Firenze) che ha visto per primo in Italia la stella cometa Hyakutake, puntando, lunedi' sera dopo le ore 20, il suo binocolo verso il cielo. ''L'ho vista, quindi niente piu' dubbi sulla sua luminosita' e sulla effettiva possibilita' di osservarla'' ha tagliato corto Felli parlando con l'Adnkronos. Intanto arrivano anche altre conferme, questa volta dagli esperti dell'Osservatorio di Astrofisica di Asiago (Vicenza) dove la cometa scoperta dal giapponese Hyakutake e' stata intercettata martedi' sera, intorno alle 23,30.

La Hyakutake sara' chiaramente visibile da questa sera e fino ai primi di aprile ma, avverte Felli, ''consigliamo di andare fuori le citta', in aperta campagna, dove il cielo completamente buio non impedisce la visibilita' dei corpi celesti molto luminosi''.

''Per ora si vede solo la coma, la chioma della cometa -ha aggiunto Felli- mentre la coda sara' forse visibile dopo il 25 marzo, quando si avra' il passaggio piu' vicino alla Terra, cioe' al Perigeo. Mentre scomparira' alla nostra vista quando si avra' il passaggio al Perielio, cioe' il punto piu' vicino al sole, passaggio previsto il primo maggio''.

(Ada/Gs/Adnkronos)