COMETE: HYAKUTAKE, UN'ESPLOSIONE DA 100 MLN DI BOMBE NUCLEARI
COMETE: HYAKUTAKE, UN'ESPLOSIONE DA 100 MLN DI BOMBE NUCLEARI
NON C'E' PERICOLO, MA SE IMPATTASSE LA TERRA...

Roma, 20 mar. (Adnkronos) - Se la cometa Hyakutake si scontrasse con la Terra si svilupperebbe un'esplosione pari a 100 milioni di bombe nucleari da un megatone. Come dire 100 milioni di volte piu' forte dell'esplosione provocata dalla bomba atomica su Hiroshima nell'ultimo conflitto mondiale. ''In questo caso non c'e' alcun pericolo, ma tra non molto potremmo sentir parlare di astronomi al servizio della Protezione Civile per fare prevenzione in vista di possibili impatti di comete o asteroidi con il nostro pianeta''. Ad affermarlo all'Adnkronos e' il Presidente della Societa' Astronomica Italiana, professore Massimo Capaccioli, sostenendo che ''esiste una possibilita' ragionevole che la Terra possa scontrarsi con piccoli corpi celesti, del diametro anche di un chilometro''.

Rispondendo alla domanda su che cosa succederebbe se la Terra impattasse un corpo celeste, Capaccioli ricorda che ''eventi del genere sono stati gia' registrati. Basti pensare al ''sasso spaziale'', forse un meteorite, che qualche anno fa precipito' sulla Terra e distrusse un'intera foresta della Siberia''.

''Se cio' avvenisse, oggi -aggiunge l'astronomo- potremmo difenderci sparandogli contro missili da guerra per deviarne la traiettoria. Sempre che -conclude- si tratti di ''piccoli'' corpi celesti. Diversamente, si rischia la scomparsa di interi ecosistemi. Mentre e' del tutto inesistente, o comunque valutabile in percentuale piccolissima, l'impatto con corpi celesti grandi, dal quale, ovviamente, il nostro pianeta non avrebbe scampo''.

(Ada/Gs/Adnkronos)