BANCONAPOLI: IL 31 LUGLIO IL VIA AD OPERAZIONE SALVATAGGIO (3)
BANCONAPOLI: IL 31 LUGLIO IL VIA AD OPERAZIONE SALVATAGGIO (3)
NON CI DOVREBBERO ESSERE PROBLEMI DA BRUXELLES

(Adnkronos) - Il decreto prevede inoltre che, per facilitare il superamento delle situazione di difficolta', la Banca d'Italia possa disporre lo svincolo della somma depositata dal Banco a titolo di riserva obbligatoria.

L'intervento del Tesoro non dovrebbe incontrare ostacoli in sede comunitaria. ''Ci sono ragioni sufficienti a convincere la Comunita' che l'operazione va fatta ed e' migliore di altre -ha detto Lamanda- Comunque abbiamo gia' interessato formalmente Bruxelles dell'operazione e siamo fiduciosi delle nostre buone ragioni''.

Quanto all'Isveimer, il Tesoro conferma l'orientamento alla liquidazione volontaria, che potrebbe essere chiesta gia' nell'assemblea di dopodomani. Il decreto prevede comunque che, al fine di agevolare la ristrutturazione del gruppo Banconapoli, la Banca d'Italia puo' concedere al Banco anticipazioni secondo quanto previsto dal DM 74, ben piu' noto come Decreto Sindona. Un provvedimento gia' utilizzato, oltre che per la Banca Privata e per il Banco Ambrosiano, anche per altri istituti come la Cassa Molisana e la Cassa di Prato. (segue)

(Kat/Pe/Adnkronos)